+39 0825 796426 | CUP +39 0825 686686 info@malzoni.it
EnglishItalian

«Ho fatto nascere 112mila bimbi e il parto naturale è meglio»

L’intervista al Prof. Carmine Malzoni: nella clinica il record dei parti naturali

Per vedere l’intervista

http://www.ottopagine.it/av/attualita/101004/ho-fatto-nascere-112mila-bimbi-e-il-parto-naturale-e-meglio.shtml

Il dottore Malzoni da 51 anni medico primario, ginecologo avellinese, luminare del settore, e direttore dell’omonima clinica con i bimbi avrebbe potuto riempire due volte lo stadio San Paolo di Paolo. Ne ha fatti nascere 112mila. Un primato da record. «Nella nostra struttura c’è un reparto di terapia neonatale di terzo livello, la garanzia di somministrazione di anestesia epiturale gratis appena si avvia il travaglio e uno staff di altissimo livello. Non è necessario ricorrere al bisturi. Credetemi. Si tratta di una scelta delle donne basata su errate convinzioni che incontra un atteggiamento assecondante anziché dissuasivo da parte di troppi medici e strutture. La verità è che si preferisce il taglio cesareo perché si perde meno tempo e non è necessario avere una struttura ben organizzata – spiega il professor Carmine Malzoni, primario di Ginecologia e Ostetricia della clinica irpina – ecco perché noi abbiamo raggiunto la percentuale della Norvegia!. Bisogna – spiega il primario – partire dal concetto che il parto è doloroso e che le donne non vogliono soffrire e non si rendono conto che, nel caso del taglio cesareo, la sofferenza è soltanto posticipata”.

Ma perché in Italia è così alto il numero degli interventi? Due le ragioni: “innanzi tutto la scarsa diffusione dell’analgesia epidurale, tecnica che permette di tenere sotto controllo il dolore. Una tecnica che pratichiamo da anni, con eccellenti e sicuri risultati.

E poi il fatto che sta lentamente scomparendo la maieutica; nelle scuole di ostetricia si insegna solo come praticare il taglio cesareo». Ma non solo. Ad incidere anche l’aumentare dei costi economici. «Per agevolare i parti naturali occorre disporre di turni di ginecologi di guardia, ostetriche, come si fa da noi con tre ginecologi di guardia, come anche 4 ostetriche, 1 neonatologo in sala parto e un anestesista sempre in sala parto. Senza dimenticare una terapia intensiva neonatale ed una per gli adulti. Insomma, ogni donna può stare serena e non avere mai paura, anche di notte».

Author Info

Web Marketing Neuromed